#artistiemergenti: nuovo appuntamento dedicato a band e musicisti emergenti.


di Irene Fascio per redazione Post Spritzum

A due settimane dalla conclusione della Festa della Musica non possiamo non essere nostalgici per quel clima di festa e unione che ha provato tutta la città di Rivoli tra le note di ogni stile musicale dal rock and roll alla taranta.  I ringraziamenti verso gli organizzatori non saranno mai abbastanza, soprattutto per Gigi Giancursi e Piera Melone persone fondamentali e umili che hanno saputo trasmettere la loro passione anche a giovani organizzatori meno esperti di loro, nell’organizzazione di un evento. È giusto però prendersi un momento per  ricordare anche quelle persone che hanno dato vita a questa festa e che sono i veri protagonisti: gli artisti. Da qui nasce l’idea di questa rubrica all’interno della frizzante redazione di Post Spritzum per dar voce ad artisti che non hanno ancora raggiunto la fama del grande pubblico.

foto di Marco Bechis

foto di Marco Bechis

Marco Bechis è uno di questi,22enne di Chieri, inizia a suonare la chitarra da autodidatta all’età di 14 anni,  dopo un breve periodo si accorge che l’amore per questo strumento cresce sempre più, fino a convincersi di prendere lezioni da un maestro. Nel corso degli anni si avvicina a diversi stili musicali dal metal, al blues al funky jazz approfondendo così anche lo studio della chitarra elettrica, crescendo però ritorna in lui l’interesse per la chitarra acustica e vagando sul web si avvicina al cantautorato o usando il gergo tecnico, al one man band. Nonostante non abbia mai preso lezioni di canto si mette in gioco, arrivando a fare cover di artisti famosi fino a creare degli inediti con musica e parole scritte da lui stesso. Per Marco la musica diventa negli anni un modo per riconciliarsi con se stesso, quando la vita incomincia a sfuggirgli di mano e tutto sembra andare in una direzione non facile da gestire razionalmente;la musica è la soluzione.

foto di Marco Bechis

foto di Marco Bechis

Con lui cresce la voglia di trasmettere il proprio senso di benessere ad un pubblico, facendo loro dimenticare i problemi di tutti giorni e allo stesso tempo cercare di far riaffiorare i ricordi,belli o brutti che siano, strappandogli una lacrima o un sorriso, perché in fondo in questa vita siamo tutti sulla stessa barca. Condividendo le nostre emozioni, spesso ci sentiamo più forti e vicini; e farlo attraverso delle buone canzoni a volte può valere più di mille parole. Ma non sempre è facile cercare di realizzare questo sogno soprattutto se sono poche le persone che ti sostengono e che riconoscono i tuoi sforzi. Motivo per il quale spesso un piccolo aiuto, un sorriso,un mi piace sui vari social o semplicemente un messaggio può alimentare quella voglia di sognare che ci viene trasmessa da bambini e che a volte viene persa con il tempo. Infine lasciamoci trasportare dalla musica con la cover di Photograph di Ed Sheeran e un inedito “Restart”  con musica e parole di Marco Bechis.

Lyrics

Autumn leaves on the ground, another day of fights my guitar makes no sound are turned off all the lights looking outside the window I’m asking you ‘God,why?’ and you tell me ‘I don’t know’ no strength here to reply

But I’m tired of sitting here waiting as time passes by I don’t wanna spend another night wasted cause I’m not alright take off my clothes and cut my hair, I’m gonna be free now and I just want you to know that I’m going to restart

I said I doesn’t matter anymore I couldn’t be more wrong every street recalls buried thoughts and they still weigh a ton only now I see the walls around are crumbling and old now outside the day is up and calls and I have to go

But I’m tired of sitting here waiting as time passes by I don’t wanna spend another night wasted cause I’m not alright take off my clothes and cut my hair, I’m gonna be free now and I just want you to know that I’m going to restart

And I don’t care if this is just a dream for now just take me and set me free I only need one safe place where I can be who I wanna be

But I’m tired of sitting here waiting as time passes by I don’t wanna spend another night wasted cause I’m not alright take off my clothes and cut my hair, I’m gonna be free now and I just want you to know that I’m going to restart

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Post Spritzum. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...